Disponibile su Google Play

News


La dama velata 2016


17-18 Settembre 2016
La dama velata 2016
In occasione del bicentenario della nascita di Emanuele Tapparelli d'Azeglio, il Comune di Lagnasco, insieme alla Pro Loco Lagnasco ed all'associazione di promozione sociale UR-CA, organizza due giornate di musica nei Castelli Tapparelli d'Azeglio di Lagnasco.

Sabato 17 Settembre alle ore 21.00
 si terrà il concerto del gruppo formato da Soprano Lucia Enrici, Mezzosoprano Stefania Enrici, Contralto Monica Nurisio Art director, pianoforte e arrangiamenti M° Diego Longo “Un viaggio tra i grandi classici in stile Triss & Co…” la serata dal titolo “ClassicArmonia” dove si ascolterà una rivisitazione dei grandi classici della musica sacra e profana nello stile caldo e attuale che contraddistingue il gruppo Triss&Co…il programma racchiude alcuni interessanti brani inediti, composti per l’occasione dal Maestro Diego Longo.

Domenica 18 Settembre Domenica ore 17.00. Protagoniste sono le “Storie d’amore, omaggio alla grande lirica” Simona Mana Soprano Eleonora Conforti Soprano, Caterina Chiappero Mezzosoprano, Clara Giordano Mezzosoprano, Mauro Marconetto Pianoforte. Il gruppo “Lirincanto”è un ensemble tutto al femminile di recentissima nascita. Unite da stretti vincoli d'amicizia, fin dai tempi dello studio presso il Conservatorio di Cuneo, continuano ad amare il canto lirico e a volerlo condividere con il vasto pubblico. Presentano un repertorio che ripropone celebri brani tratti dall'Opera Italiana e pagine di Musica Sacra. Le accompagna al pianoforte il M° Mauro Marconetto, che ha da sempre collaborato con la classe per concerti e master.

Gli appuntamenti musicali sono organizzati sotto la direzione artistica della professoressa Rosanna Bagnis, arpista di fama internazionale.

Ingresso libero

LEGGI TUTTO

Domenica 28 Agosto gli incassi saranno donati ai terremotati


Domenica 28 Agosto
Domenica 28 Agosto gli incassi saranno donati ai terremotati Pur non essendo un museo statale abbiamo deciso di devolvere anche noi gli incassi di domenica 28 Agosto a favore dei terremotati. Quindi venite a trovarci numerosi!

LEGGI TUTTO

Il castello in una app


Marzo 2017
Il castello in una app A partire dal 26 marzo nel castello sarà attivo un nuovissimo sistema di visita guidata basato sull'utilizzo di smartphone android.

Scarica la app direttamente dal Google store.

LEGGI TUTTO

Sergio Berardo e Madaski


Sabato 30 Luglio
Sergio Berardo e Madaski Sergio Berardo vs Madaski.

I suoni degli strumenti occitani incontrano e si sposano con le macchine del maestro del dub italiano: Francesco Caudullo in arte Madaski.


Elettronica e tradizione per la prima assoluta di uno spettacolo che sarebbe perfetto per i club di Londra e Berlino e che il prossimo inverno calcherà i palchi delle sale italiane e non solo. Ingresso gratuito.


LEGGI TUTTO

I Taparelli, il Saluzzese e gli Stati sabaudi tra età moderna e contemporanea


10 maggio 2016
I Taparelli, il Saluzzese e gli Stati sabaudi  tra età moderna e contemporanea Giornata di studi dedicata alla famiglia Tapparelli.


LEGGI TUTTO

Riapre il GIARDINO DELLE ESSENZE


9 aprile 2016
Riapre il GIARDINO DELLE ESSENZE I giardino aprirà al pubblico il 9 aprile, in concomitanza con la mostra-mercato Fruttinfiore,
durante la quale saranno organizzate visite guidate e laboratori sensoriali per bambini e adulti.

Costituito da aiuole di piante aromatiche con diverse varietà adatte al nostro ambiente, il
giardino è stato realizzato nell’ambito del progetto “Essenza del Territorio, una rete delle vie
sabaude dei profumi e dei sapori” ed è gestito da marzo 2016 da Naturalmente Interconnessi,
un’associazione senza scopo di lucro, finalizzata a sensibilizzare le persone sul benessere
strettamente connesso con il benessere del prossimo e la sostenibilità ambientale, che cerca di
sviluppare progetti nuovi e innovativi nell'ambito della creatività e dell’educazione ambientale.

Grazie alla collaborazione con la Scuola Elementare di Lagnasco si è creato un settore didattico
che arricchirà il giardino con altre piantagioni e semine fatti degli alluni, con lo scopo di
affidare ai piccoli cittadini un ruolo attivo nella valorizzazione della ricchezza storico-culturale
del Castello di Lagnasco e del suo Giardino delle Essenze.

A seconda della stagione si effettuerà la raccolta di fiori o foglie e si potrà approfondire,
attraverso specifici laboratori, argomenti diversi: il suolo, il ciclo vitale delle piante e loro
differenze, i frutti e i semi.
Per i prossimi mesi si propone ai visitatori del giardino un percorso di conoscenza delle piante
aromatiche e officinali nell’ottica di un percorso sensoriale e laboratoriale che permette di
attivare percezioni visive, tattili e olfattive per un migliore apprendimento e percezione del
mondo che ci circonda
Attraverso il filo conduttore “attivazione della sfera percettiva ” l’Associazione Naturalmente
Interconnessi, in collaborazione con esperti e formatori specializzati organizzerà laboratori
creativi per adulti e bambini per fare del Giardino delle Essenze giardino un luogo didattico,
terapeutico, di incontro e di svago per tutti.

Per maggiori informazioni sui laboratori, consultare:

www.interconnessi.weebly.com

Pagina Facebook: Naturalmente Interconnessi

Contattare: floratask@gmail.com, Cell. 3493311672

LEGGI TUTTO

Invasioni Digitali


26 Aprile 2015
Invasioni Digitali Domenica 26 aprile alle ore 16.00 i Castelli Tapparelli di Lagnasco apriranno le porte alle “invasioni digitali”. Situato ai piedi della collina saluzzese, stretto tra l’abbraccio del Varaita e della splendida cornice del Monviso, Lagnasco è stato per secoli la dimora di elezione di una tra le più nobili ed influenti famiglie piemontesi, i Tapparelli D\’Azeglio che hanno lasciato alla comunità un eccezionale complesso architettonico, scrigno di arte e cultura, baricentro naturale di un territorio ricco di storia, tradizioni gastronomiche e capacità produttiva. Lagnasco, a due passi da luoghi dalla bellezza antica quali Saluzzo, Savigliano, Manta e Staffarda è il punto di partenza ideale per un viaggio sorprendente tra i sapori, la storia e le curiosità della ricchezza nobile e della bellezza sconosciuta di questo lembo indimenticabile di Piemonte.

LEGGI TUTTO

Monviso Unesco


20 Settembre 2015
Monviso Unesco Per chi ancora si domanda cosa sia il Monviso Unesco, le giornate del 19 e 20 settembre saranno un’ottima occasione per scoprirlo: i musei presenti sul territorio apriranno le loro porte al pubblico per illustrare come l’uomo, nei secoli, si è rapportato con questo territorio, attraverso la cultura, il lavoro, la natura. I castelli Tapparelli D'azeglio di Lagnasco saranno aperti il 20 settembre con orari consueti. Per l'elenco completo dei musei http://www.parcodelpocn.it/ita/legginews.asp?id=1358

LEGGI TUTTO

Domenica in Bici


Domenica 14 giugno
Domenica in Bici
Partenza da Saluzzo - piazza castello ore 9,30 - ritorno ore 16

Il gruppo verrà seguito da Accompagnatore Cicloturistico e Guida Turistica. 
Informazioni e iscrizioni: 328.4565214 (ore serali/sms) - ezio.arneodo@libero.it
Costo 5 euro a persona (bambini fino a 12 anni gratuito)
Iscrizione il giorno della manifestazione - PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Agli iscritti estrazione premi offerti da: La Bici - Saluzzo e Good Bike - Saluzzo

LEGGI TUTTO

I Tapparelli ed il Piemonte


Ottobre 2016
I Tapparelli ed il Piemonte Per ricordare i 200 anni dalla nascita di Emanuele e i 150 dalla morte di Massimo Tapparelli d'Azeglio, le associazioni Ce.G.A.T. e Federagit Confesercenti Piemonte propongono un calendario di appuntamenti alla scoperta di personaggi, storie e luoghi che hanno visto nascere ed affermarsi una delle più note famiglie del Piemonte.

Orari, disponibilità ed informazioni sono disponibili al sito cegat.

LEGGI TUTTO

IL castello segreto


Tutti i sabati di luglio
IL castello segreto Il percorso guidato, aperto a piccoli gruppi e solo su prenotazione, ricostruisce e mette in luce
le diverse fasi costruttive e decorative che nel corso dei secoli hanno coinvolto il maniero
lagnaschese. In quest'occasione saranno per la prima volta mostrate al pubblico parti del
castello ancora in via di recupero e normalmente non accessibili, come la Scala Elicoidale,
la Sala dei Telamoni, la Sala dei Medaglioni Ovali, e gli Appartamenti del Taricco.
Il percorso si snoda per la quasi totalità in aree del Castello non ancora restaurate che
presentano scalinate ripide e pavimenti a volte sconnessi. La visita, pertanto, pur non
presentando particolari pericoli, non è adatta a persone con mobilità ridotta. E' vivamente
raccomandato l'utilizzo di scarpe basse e comode.

Tutti i sabati di Luglio 
primo ingresso ore 15, secondo ingresso 16:30. Costo 10 euro, possessori tessera
musei 6 euro. 

Prenotazione obbligatoria presso
Dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 al seguente numero telefonico: 345/5015789
oppure via mail al seguente indirizzo: info@castellidilagnasco.it

LEGGI TUTTO

GIARDINO DELLE ESSENZE LAGNASCO OPEN DAY


23 Settembre 2016
GIARDINO DELLE ESSENZE LAGNASCO OPEN DAY In occasione della ripresa delle attività didattiche dopo la pausa estiva e nel momento più consono alla programmazione del calendario delle attività per tutto l’anno scolastico, il Giardino delle Essenze dei Castelli Tapparelli d’Azeglio di Lagnasco invita tutte le scuole di ogni ordine e grado a prevedere la visita delle proprie strutture (la collezione di piante aromatiche, laboratori e la mostra itinerante “Natura nei cinque sensi”). 

Programma 

DALLE 14,00 
Accoglienza e registrazione Presentazione programma della giornata 

14.15 – 15,00 
Educare all’ambiente attraverso la percezione sensoriale Presentazione del progetto didattico “La natura nei cinque sensi al Giardino delle Essenze” Proposte di educazione ambientale esperienziale in rete 

15,00 – 16,00 
Visita guidata interattiva al Giardino delle Essenze a cura dei soci di Naturalmente Interconnessi Visitiamo insieme, con le nostre metodologie di coinvolgimento attivo, il giardino interamente dedicato alle piante aromatiche e officinale diviso nei settori corrispondenti ai cinque sensi Piccolo ristoro a base di erbe in giardino, tisane fredde e calde 16,00 – 16,30 Accoglienza nell’aula didattica del Castello Visita interattiva alla mostra itinerante La natura nei cinque sensi e presentazione delle attività educative correlate – la mostra sul suolo “Dalla profondità della Terra alla luce del Sole” 

16,30- 17,00
Prenotazioni interventi e allestimento mostre nelle scuole


 La partecipazione è gratuita ma è gradita la prenotazione (In caso di pioggia è previsto lo svolgimento delle attività al coperto) 
Per informazioni: giardino.lagnasco@gmail.com, tel.3493311672 www.interconnessi.weebly.com

LEGGI TUTTO

MERCATINO DI NATALE AL CASTELLO


13 Dicembre 2015
MERCATINO DI NATALE AL CASTELLO

La quarta edizione del “MERCATINO DI NATALE AL CASTELLO”, che si svolgerà nel cortile del Castello di Lagnasco DOMENICA 13 DICEMBRE 2015 con orario dalle ore 9,30 alle ore 18,00.

Si tratta di un evento nato da poco nel pur già ricco calendario dei Mercatini di Natale che si svolgono sul nostro territorio, ma riteniamo che la suggestiva collocazione all’interno del cortile di uno dei più bei monumenti artistici e architettonici del nostro territorio, possa essere un valore aggiunto ed attirare la partecipazione di un elevato numero di espositori nonché di visitatori.




Per info e per richiedere spazi espositivi:

- Colombano Luigi - 0175 72101 (Ufficio) 339 7799889 (Cellulare)
- Dalmazzo Geom. Roberto 335 7354279
- Colombano Elisa 346 0818083
- Sacchetto Lorenza 340 1790008

LEGGI TUTTO

Quei castelli della Loira ai piedi del Monviso


25 Agosto 2015
Quei castelli della Loira ai piedi del Monviso SALVATORE TROPEA (La Repubblica)

PIÙ FAUNI che madonne, più simboli esoterici che putti riccioluti, più paesaggi che battaglie, più giudici che generali: si direbbe un "castello laico" questa maestosa cittadella che domina la pianura dei peschi di Lagnasco nel cuore del Marchesato di Saluzzo, mille anni di storia, origini medievali su tracce romaniche e splendore rinascimentale. Una storia di famiglia, quella dei Tapparelli d'Azeglio che intorno alla metà del Trecento qui vi si era stabilita dopo aver rilevato il feudo, in bilico tra la Francia di Francesco I e il Piemonte dei Savoia, piccola corte e grande raffinatezza. Generazione dopo generazione fino al declino quasi innarrestabile con quei passaggi insensati che possono trasformare -e qui è accaduto come in molti altri posti d'Italia- una residenza di valore artistico in case popolari o in altri utilizzi stravaganti spesso frutto del pensiero di amministratori comunali a corto di fantasia e ricchi di immaginazione strapaesana...


LEGGI TUTTO

Firme da Collezione '800 | '900


Mostra permanente
Firme da Collezione '800 | '900 Una collezione di opere d'arte contemporanea, "Firme da collezione", di autori dell'ottocento e del novecento è stata allestita nel Castello di Lagnasco. Si tratta di una trentina di opere che un collezionista ha raccolto nell'arco di una vita, e che intende rimanere anonimo. 
Tra i quadri spiccano firme di prima grandezza quali quelle di De Chirico, Carrà, De Pisis, Guttuso. La collettiva che rimarrà esposta stabilmente nelle sale del Castello, rappresenta un sintetico, mirabolante per qualità, viaggio nella storia dell'arte dall'ottocento da Reycend, Delleani e Fontanesi fino al novecento di Severini, Sironi, Spazzapan, Soffiantino etc. Il visitatore avrà modo di seguire l'evoluzione del linguaggio artistico da un'ottica torinese che si dilata via via sul mondo. Infatti se quadri e sculture provengono in gran parte da gallerie storiche della capitale del Piemonte, il viaggio del collezionista, con le sue scelte, si apre tuttavia ben presto al panorama italiano più avvertito con opere di Guttuso o di Campigli, per passare ovviamente attraverso Casorati e Menzio, e altri autori, che hanno costituito l'asse portante della cultura artistica italiana. La mostra intitolata "Firme da collezione" verrà installata permanentemente nel Castello Tapparelli-D'Azeglio di Lagnasco per realizzare un interessante connubio tra la qualità delle tele esposte e il fascino antico delle architetture del Castello. La mostra è curata da Sergio Anelli, mentre l'allestimento e l'illuminazione sono stati affidati all'architetto Paolo Bovo. L'organizzazione é dell'associazione UR-CA. L'operazione e' stata possibile grazie alla lungimiranza e all'apertura culturale del Giudice dottor Marco Lombardo, dell'avvocato Monica Binello, con la preziosa collaborazione dell'avvocato Romina Forgia, che insieme hanno saputo indirizzare nel modo migliore un tesoretto artistico che altrimenti rischiava di rimanere sconosciuto. Tale operazione consente inoltre di rafforzare la scoperta di un altro tesoro, quello dei Castelli di Lagnasco, ristrutturato in epoca recente, che rappresenta, con i suoi affreschi, percorsi e ambienti, una vera chicca della storia e dell'arte piemontese, incredibilmente sconosciuto ai più, nel nostro stesso territorio.

LEGGI TUTTO

Narrar castelli e vini


16 Ottobre 2016
Narrar castelli e vini I castelli di Langhe, Roero e Saluzzese rivivono nella voce dei loro antichi abitanti ogni ora, in cinque diversi edifici storici, visite narrate per scoprire la storia degli antichi manieri, ma anche per gustare il territorio.

Domenica 16 Ottobre 2016
Ogni ora dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 presso i Castelli di Lagnasco.
 

LEGGI TUTTO

L'Europa che verrà


Luglio - Novembre 2016
L'Europa che verrà Il meraviglioso salone cinquecentesco degli Scudi farà da cornice alla mostra di documenti e lettere tratti dall'archivio storico dell'opera Pia Tapparelli relative alla carriera diplomatica di Emanuele Tapparelli. 
Un percorso alla scoperta di aspetti poco conosciuti di una figura di rilevante importanza nell'Europa di metà XIX secolo, tra vicende famigliari, visioni politiche e relazioni con le più importanti figure politiche che hanno plasmato la storia dell’Italia e dell’Europa moderna.
Saranno inoltre esposti documenti inediti di Massimo D'Azeglio, zio di Emanuele, tratti da una collezione privata e mai esposti al pubblico

Da Luglio a Novembre negli orari di apertura dei castelli, ingresso incluso nel normale biglietto di visita.

LEGGI TUTTO

XXVI GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA GUIDA TURISTICA


21 febbraio
XXVI GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA GUIDA TURISTICA
In occasione della XXVII Giornata Internazionale della Guida Turistica, le associazioni di 
categoria Ce.G.A.T. e Federagit Piemonte propongono alcune visite guidate gratuite che hanno  lo scopo di puntare l'attenzione su una professione riconosciuta e regolamentata per legge.

La guida turistica è un importante strumento di mediazione culturale che mette in contatto gli 
interessati con il territorio, i beni storico-artistici, il patrimonio umano e produttivo.

La guida turistica ama il suo lavoro perché, per svolgerlo bene, ci vuole impegno costante, 
studio, capacità e desiderio di comunicare nonché un'attenzione personale ad ogni ospite che si accoglie.

Potete riconoscere una guida turistica abilitata dal suo documento identificativo:
riporta una fotografia, i riferimenti alla provincia di competenza e il numero identificativo.

Scegliere una guida professionale vi permette di godere al meglio la vostra visita e vi protegge 
troppo spesso, viene sottovalutata e considerata un puro passatempo.

Ricordate che l'abuso della professione è un reato da sanzioni pecuniarie.

CUNEO SI FA BELLA

Dopo il successo delle visite del 2015 e proseguiti alcuni importanti lavori del progetto di riqualificazione del centro storico di Cuneo, le guide turistiche tornano a proporre un percorso alla scoperta della città seguendo il filo delle opere in corso.

Tutte le visite iniziano da piazza Galimberti (lato Tribunale).

Cuneo si rinnova e racconta nuove storie.

20 febbraio, ore 10.00 – 10.30 – 15.00

21 febbraio, ore 10.00 – 10.30

Ecco gli appuntamenti:
Visita gratuita, prenotazione obbligatoria: cegat@cegat.it – http://www.cegat.it 



CASTELLI DI LAGNASCO- DEDICATO AI TAPPARELLI D'AZEGLIO

I Castelli dei marchesi Tapparelli d'Azeglio aprono in anteprima per la Giornata della Guida 2016. 

Quest'anno si celebrano due ricorrenze dedicate a figure di questa famiglia: i 200 anni dalla nascita di Emanuele, ultimo esponente del casato e personaggio a cui la cultura piemontese deve tanta riconoscenza, e i 150 anni dalla morte dello zio Massimo, la cui poliedrica  personalità lo portò ad essere protagonista della vita artistica, culturale e politica del Risorgimento.

Ad essi si ispira la visita che verrà proposta per domenica 21 febbraio in collaborazione con il  Comune di Lagnasco. Il percorso classico, già pieno di meraviglie, sarà arricchito da curiosità e letture legate alle figure di Massimo e di Emanuele d'Azeglio e seguirà la storia della famiglia che quest'ultimo, settantenne, compilò per “mettere la casa in ordine, prima di spegnere per la notte”.

L'appuntamento è ai Castelli di Lagnasco alle ore 14.30 e 16.30.

Visita gratuita, prenotazione obbligatoria: cegat@cegat.it – http://www.cegat.it

LEGGI TUTTO

Fruttinfiore in castello


9 e 10 Aprile 2016
Fruttinfiore in castello In occasione di Fruttinfiore i Castelli Tapparelli d'Azeglio saranno aperti al pubblico nelle giornate di Sabato 9 e Domenica 10 Aprile (10.30/18). 

Sarà possibile effettuare visite guidate straordinarie in notturna nella serata di Sabato con partenza dei gruppi dopo lo spettacolo pirotecnico.
Domenica, a partire dalle 11, con orario continuato fino alle 18, le guide della Monregaltour accompagneranno i visitatori alla scoperta dei tesori dei Castelli.
Durante la giornata di Domenica, a partire dalle 15, saranno proposte attività didattiche per i bambini.
Sarà inoltre visitabile il Giardino delle Essenze con laboratori sensoriali per adulti e piccini.

Per info:
345/5015789
info@castellidilagnasco.it

LEGGI TUTTO

Boccaccio al 3%!


Venerdì 12 Giugno
Boccaccio al 3%! Venerdì 12 Giugno alle 21 il Castello apre le porte al Teatro Prosa di Saluzzo con lo spettacolo Boccaccio al 3%! 

Per info e prenotazioni scriveteci o chiamate il 345 5015789!

LEGGI TUTTO

Saluzzo - C'e' Fermento


Saluzzo, 19/20/21 Giugno 2015
Saluzzo - C'e' Fermento
A Saluzzo, C'è Fermento 2015!


LEGGI TUTTO

TRA DAME E CAVALIERI AL CASTELLO DI LAGNASCO


19 Giugno 2016
TRA DAME E CAVALIERI AL CASTELLO DI LAGNASCO Domenica 19 giugno, in occasione dell’evento estivo del FAI, 
i Castelli di Lagnasco saranno protagonisti di speciali visite guidate.

Per informazioni: 
eventi@castellidilagnasco.it

LEGGI TUTTO

MONVISO UNESCO: UN PATRIMONIO PER TUTTI


19 e 20 settembre 2015
MONVISO UNESCO: UN PATRIMONIO PER TUTTI Un territorio che dal Parco Naturale Regionale del Queyras scavalca le Alpi, scende nelle valli
cuneesi che abbracciano il Monviso (Grana, Maira, Varaita, Po), si allunga verso la pianura
con Saluzzo, Fossano e Bra per arrivare a lambire la provincia di Torino con Cavour e Pancalieri; 109 comuni (italiani e francesi), 3
siti Patrimonio dell’Umanità, oltre 100 musei che nelle giornate del 19 e 20 settembre
apriranno le porte al pubblico: tutto questo è Monviso Unesco: un Patrimonio per tutti.
“L’iniziativa promossa dal Parco del Po Cuneese e dal Parco Naturale Regionale del
Queyras – illustra il Commissario Straordinario Silvano Dovetta - ha coinvolto tutte le
strutture museali dell’Area Monviso Unesco, ottenendo un riscontro eccezionale, segnale
che il riconoscimento ottenuto dall’Unesco non si limita ad essere un marchio vuoto, ma
rappresenta un territorio dove il rapporto tra uomo e ambiente ha creato un patrimonio di
storia, tradizioni e cultura che attende di farsi conoscere e scoprire.”
L’offerta museale è davvero consistente e in grado di soddisfare tutti i palati: oltre ai beni
faro, come il Forte di Mont Dauphin, il Castello di Pollenzo e il Castello di Racconigi (tutti
siti compresi nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco), sono i piccoli musei,
presenti in quasi tutti i comuni dell’area, che ben rappresentano la cultura, la storia, la
natura e la varietà della Riserva Transfrontaliera della Biosfera del Monviso.
Le valli offrono la possibilità di scoprire il secolare rapporto tra uomo e montagna: le
tradizioni, i mestieri tipici, la devozione popolare, la natura alpina vengono raccontati in
numerosi piccoli musei, veri gioielli spesso poco conosciuti al grande pubblico.
Nella pianura e nelle città si respirano oltre 2000 anni di storia: dalle vestigia dell’antica
Roma ai borghi medievali, dai castelli rinascimentali ai luoghi dove si è costruita l’Unità
d’Italia. Le fertili pianure lungo il Po e le colline hanno visto negli anni l’innovazione
agricola e si sono trasformate in un inestimabile patrimonio per la produzione
agroalimentare e viti-viniticola.
“Per chi ancora si domanda cosa sia il Monviso Unesco - prosegue Dovetta - le giornate
del 19 e 20 settembre saranno un’ottima occasione per scoprirlo: i musei apriranno le loro
porte al pubblico gratuitamente (o con tariffa ridotta), per offrire a tutti la possibilità di
conoscere questo straordinario patrimonio.”
E non finisce qui: fino a fine settembre è possibile partecipare al concorso fotografico
“MonvisoUnesco”, dedicato al territorio della Riserva Transfrontaliera della Biosfera del
Monviso. Le giornate del 19 e 20 settembre offriranno l’opportunità di catturare gli aspetti
caratteristici di questa realtà.
E’ possibile consultare tutti i musei aderenti all’iniziativa sul sito
www.patrimonio.monviso.eu, mentre il regolamento del concorso fotografico è disponibile
sul sito www.concorso.monviso.eu.

LEGGI TUTTO

SIGHTSEEING TOUR 2.0 : DA TORINO!


DOMENICA 11 OTTOBRE
SIGHTSEEING TOUR 2.0 : DA TORINO! Saluzzo, capitale di un antico e potente Marchesato, è riuscita a conservare il suo magnifico centro storico medievale, dominato dal profilo piramidale del Monviso, la montagna da cui nasce il Po.

I beni architettonici della città di Saluzzo vengono messi in rete per la prima volta con quelli del suo affascinante territorio. In una sola giornata i turisti potranno scegliere di visitare il Castello della Manta (bene FAI) e i Castelli di Lagnasco, nonché lo splendido centro storico tardo medievale della stessa Saluzzo con un servizio di navetta turistica.

La navetta, con unica partenza da Torino, è GRATUITA. A bordo una GUIDA multilingue illustrerà ai turisti le varie possibilità di visita, mentre l’ingresso ai vari monumenti sarà a pagamento: biglietto unico scontato in vendita a bordo:

- 15€ per 3 siti
- 10€ per 2 siti.

DOMENICA 11 OTTOBRE (unica data): PARTENZA DA TORINO - STAZIONE PORTA NUOVA, SOLO SU PRENOTAZIONE (entro le ore 17 di venerdì 9 ottobre).

Programma:

h 9,00 partenza della navetta da Torino FS;
- h 10,30 arrivo a Saluzzo e possibilità di visita (autonoma) alla Castiglia con le relative esposizioni museali, a Casa Cavassa, all'antico Palazzo Comunale, a Casa Pellico ed al centro storico;
*** PRANZO LIBERO ***
h 14 partenza da Saluzzo alla volta di Lagnasco e visita ai Castelli;
h 15,30 partenza da Lagnasco alla volta di Manta e visita al Castello (con audioguida);
h 17 partenza da Manta per il rientro, con tappa a Saluzzo per chi non fosse interessato alle visite dei siti di Manta e Lagnasco e desiderasse trascorrere l'intera giornata a Saluzzo.

INFO E PRENOTAZIONI
CONITOURS – CONS. OPERATORI TURISTICI PROVINCIA DI CUNEO
Tel. + 39 0171 698749 - info(at)cuneohotel.it -  www.cuneobooking.it

LEGGI TUTTO

La Dama Velata


24-25-26 Luglio 2015
La Dama Velata Un castello grondante storia, arte e fascino; una serie di emozionanti eventi musicali con interpreti di livello assoluto; il magico mondo dei libri e dei suoi protagonisti. 
Questi gli straordinari ingredienti della prima edizione di “LA DAMA VELATA” – imperdibile appuntamento con la cultura e lo svago patrocinata dal Comune di Lagnasco, che si svolgerà nell’impareggiabile cornice del Castello Tapparelli d’Azeglio da venerdì 24 fino a domenica 26 luglio 2015. 





Gli appuntamenti musicali, organizzati dall’Associazione “Musica dei Sylphes” diretta dalla professoressa Rosanna Bagnis, arpista di fama internazionale, saranno
Venerdì 24 luglio, ore 21.00 
Recital pianisti del Maestro Andrea Turini “Suggestioni in notturna con Bach e Debussy”; 
Sabato 25 luglio, ore 21.00 
“Fantasie evocative di immagini e luoghi”, pianoforte a quattro mani. Ivana Zincone e Massimiliano Pinna: pianoforte, musiche di Strauss, Rossini, Listz.
Domenica 26 luglio, ore 17.00
“Piaceri di Corte”, concerto per due chitarre. Il Duo di chitarre Paolo Devecchi e Salvatore Seminara in un viaggio tra Vivaldi e Rossini.

Sabato 25 luglio, alle ore 14,00, si aprirà inoltre la Rassegna dell’editoria piemontese di qualità, durante la quale circa 25 editori del territorio, ospitati nei gazebo messi a disposizione dalla Pro Loco di Lagnasco, animeranno il cortile del castello, offrendo le loro ultime novità libra- rie e proponendo un nutrito calendario di incontri con gli autori più significativi.

Sarà possibile usufruire di visite guidate per apprezzare appieno l’impareggiabile bellezza del castello di Lagnasco. 

LEGGI TUTTO

Le 100 facce della musica italiana


26 settembre - 1 novembre 2015
Le 100 facce della musica italiana La mostra fotografica "Le 100 facce della musica italiana" di Giovanni Gastel, promossa dalla famosa rivista musicale Rolling Stone, approda a Saluzzo presso la Castiglia. L'esposizione, curata dalle associazioni saluzzesi UR/CA Casa laboratorio e Ratatoj sotto la direzione artistica di Nicolas Ballario, ha come sponsor la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e il birrificio Kauss. La mostra sarà aperta al pubblico da Sabato 26 Settembre al 1 Novembre 2015. Ogni Venerdi ci sarà un evento dedicato che animerà la Castiglia.

Da Vasco ai Verdena, da Jovanotti a Ligabue, da Mina a Marracash
il suono di un paese meraviglioso come non l'avete mai visto

Cento fotografie scattate da Giovanni Gastel ad altrettante personalità del panorama musicale e discografico italiano selezionate da Rolling Stone. "E così abbiamo riso e parlato e fotografato in quel luogo di sospensione del tempo e dello spazio che è il mio studio fotografico". Giovanni Gastel, classe 1955, è uno dei fotografi italiani più importanti a livello mondiale; ha incontrato e ritratto i volti di 100 protagonisti rilevanti del music biz italiano. Sguardi profondi, sorrisi luminosi, la semplicità nei gesti: il lavoro di Gastel racconta ed esprime l'anima e la personalità di ognuno degli artisti immortalati. Dalla popstar al rapper, dalla casa discografia al gruppo rock: "100 ritratti che compongono il mappamondo artistico e definitivo della musica del nostro paese". Non un semplice progetto fotografico quello curato da Giovanni Gastel, ma un vero e proprio atto di amore per la musica italiana, i volti e "il suono di un paese meraviglioso come non l'avete mai visto".

SALUZZO, Castiglia - 26 settembre - 1 novembre 2015
orari: mercoledì e giovedì: 14,30 - 17,00
venerdì, sabato e domenica: 10,30-12,30 / 14,30-17,00
aperture straordinarie tutti i venerdì sera di ottobre: ore 21-24

LEGGI TUTTO

Philippe Daverio a Lagnasco


Mostra permanente
Philippe Daverio a Lagnasco Promo della Mostra permanente "Firme da collezione '800 '900" ospite Philippe Daverio.

LEGGI TUTTO

Omicidio al castello - NEWS!


24 Maggio 2015
Omicidio al castello - NEWS!


Vieni a scoprire la verità su Omicidio al Castello!

Un delitto di altri tempi!

Suddivisione in gruppi e visite guidate a partire dalle 14.40.
Un omicidio ogni ora!

LEGGI TUTTO

Illusione filmica


20 Settembre 2015
Illusione filmica Domenica 20 settembre si svolegrà un evento di cultura cinematografica e arte in una location d'eccezione, quale il sito dei Castelli Tapparelli D'Azeglio di Lagnasco.
Parteciparanno alla serata nomi di spicco della scena cinematografica nazionale quali Daniele Cipri e Elio Sofia che presenteranno il documentario “L'ultimo metro di pellicola”, e a seguire il capolavoro di Federico Fellini, 8 e mezzo, che per l'occasione verrà proiettato in pellicola nella versione originale del 1963, un'occasione unica per apprezzare la fotografia di Gianni Di Venanzo, modificata nella versioni home video.

Il pomeriggio sarà dedicato alle realtà cuneesi: con la presentazione dell primo cortometraggio di Daniel Daquino “Neve Rosso Sangue”, ispirato all'eccidio di Valmala del '45.
La programmazione inizierà alle 17,30, il costo di ingresso sarà di 8 euro, comprensivo della visita alle sale dei Castelli Tapparelli D'Azeglio ed alla mostra permanente di arte contemporanea “Firme da collezione '800 '900" (tra i quadri spiccano firme di prima grandezza quali quelle di De Chirico, Carrà, De Pisis, Guttuso).
Durante l'evento sarà possibile cenare degustando birre artigianali e cibi locali, ed assistere ad una serie di appuntamenti culturali sul cinema e sull'arte.
Iniziativa unica e nuova nel suo genere per la nostra provincia.
L'organizzazione è curata dall'Associazione Ur/Ca, dall'associazione Ratatoj, Marco Tealdi con il patrocinio del Comune di Lagnasco, Film Commission Torino Piemonte, UCCA (Unione Circoli Cinematografici Arci).






Programma
ore 17,30
Apertura manifestazione

Ore 18.00
presentazione del cortometraggio “Neve Rosso Sangue” di Daniel Daquino.
Il cortometraggio ricostruisce l'eccidio di alcuni partigiani garibaldini avvenuto nel marzo del 1945 presso il Santuario di Valmala (CN) a 1380m s.l.m.

Ore 19-20
Apericena

Ore 20,30
presentazione del documentario “L'ultimo metro di pellicola” di Elio Sofia
a cura del regista con la partecipazione di Daniele Ciprì

ore 21
proiezione del documentario “L'ultimo metro di pellicola”
Un film di Elio Sofia. Con Daniele Ciprì, Leo Gullotta, Tea Falco (Italia 2015)

Ore 22,15
proiezione in pellicola della copia originale in 35 mm di “8 e mezzo” di Federico Fellini. Con Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale, Anouk Aimée, Sandra Milo, Rossella Falk (Italia 1963).

Ingresso 8 euro
L'ingresso è comprensivo della visita ai Castelli Tapparelli D'Azeglio ed alla mostra permanente di arte contemporanea “Firme da collezione '800 '900" (tra i quadri spiccano firme di prima grandezza quali quelle di De Chirico, Carrà, De Pisis, Guttuso).

LEGGI TUTTO

Coccole di salute


Giugno 2016
Coccole di salute
In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente il 5° giugno 2016 l’Associazione Naturalmente

Interconnessi organizza il primo incontro della serie dei laboratori “Coccole di salute al Giardino

delle Essenze”, una serie di incontri di conoscenza e utilizzo delle erbe aromatiche per stare in

salute e benessere. I profumi delle erbe ci “avvolgono”, ci curano e ci ricordano che anche noi

siamo parte della natura, che ognuno di noi può fare davvero qualcosa per innescare il

cambiamento al fine di impattare positivamente sull'ambiente.

DOMENICA DELLA CALENDULA 5 giugno, ore 15,00 Dalla teoria alla pratica: organizziamo un

“mini laboratorio casalingo” per la preparazione dell’olieolito di calendula

LAVANDA: UNA GIORNATA ALL'INSEGNA DEL RELAX 19 giugno, ore 15,00 i benefici della

lavanda e le altre essenze del giardino, con realizzazione di un proprio prodotto.

MENTA: LE NUMEROSE PROPRIETÀ E I DIVERSI UTILIZZI 10 luglio ore 15,00 Menta e altre

erbe e spezie in cucina. Quali utilizzarli per migliorare la salute.

In contemporanea, attività ludiche per i bambini con percorsi, giochi e laboratori per conoscere

l’ambiente da un punto di vista insolito e divertente.

Ogni lezione si terrà presso il Giardino delle Essenze, gestito da marzo 2016 dall’Associazione

Naturalmente Interconnessi , in via  Via Castelli 1, Lagnasco•

Iscrizioni e informazioni, e-mail a: floratask@gmail.com, oppure telefonando allo 3493311672

Il contributo richiesto per partecipazione è di 8 euro / 20,00 euro per tutti i tre incontri

A chi porta un amico/a un gradito omaggio!

Per maggiori informazioni sui laboratori, consultare:

www.interconnessi.weebly.com

Pagina Facebook: Naturalmente Interconnessi

LEGGI TUTTO

I Lou Janavel a Lagnasco


Presto a Lagnasco
I Lou Janavel a Lagnasco Segnatevi la data!

Giornata interamente dedicata alle famiglie ed a chi vuole scoprire i balli occitani.
Musica, giochi per i più piccoli e molto altro!


LEGGI TUTTO

Giardino delle Essenze


Sabato 27 Giugno 2015
Giardino delle Essenze Una rete di beni culturali e paesaggistici accomunati da un forte e significativo legame con il territorio: ecco il concept del progetto Essenza del territorio, avviato dall’Associazione Le Terre dei Savoia e dall’Associazione Culturale Conservare per Innovare – CXI, e finanziato dalla Compagnia di San Paolo che lo ha selezionato tra oltre 180 proposte.

L’obiettivo principe è quello di favorire lo sviluppo di un sistema integrato tra patrimonio culturale ed economia locale; lo strumento sarà una rete di paesaggi, giardini e coltivi che si caratterizzano per la coltivazione di erbe aromatiche, di piante officinali e di colture orto-frutticole di antica tradizione, già rappresentativi dell’identità culturale del luogo, ma che chiedono di essere valorizzati e messi in relazione l’uno con l’altro. Il recupero di alcuni beni paesaggistici e architettonici assolverà così una doppia funzione: diventando poli di attrazione culturale e turistica, essi costituiranno anche, infatti, una vetrina d’eccezione per la promozione di prodotti e imprese del territorio.

Nei Castelli Tapparelli d'Azeglio di Lagnasco: nell’area interna alla cinta muraria della manica di ponente sarà realizzato un Giardino didattico delle essenze sul modello del giardino rinascimentale, ispirato all’affresco cinquecentesco presente all’interno della manica di levante dei Castelli stessi. La coltivazione di erbe aromatiche, di piante officinali e di colture orto-frutticole andrà a riproporre il tema del giardino con scopi produttivi. 

Inaugurazione Sabato 27 Giugno alle ore 12.

LEGGI TUTTO

Il 26 Marzo il castello riapre al pubblico


26 Marzo 2017
Il 26 Marzo il castello riapre al pubblico Il castello riapre il 26 Marzo.

Dalle 10:00 alle 13 e dalle 15 alle 18:00, tutte le Domeniche.

Quest'anno con il nuovo sistema multimediale.

LEGGI TUTTO

Marchesato Opera Festival


31 Luglio 2015
Marchesato Opera Festival Il mito dell’Orfeo sarà protagonista della quarta edizione del Marchesato Opera Festival (MOF), che avrà come location privilegiata la Castiglia di Saluzzo, oltre al castello di Lagnasco e la Fondazione Scuola APM.

Il cantore che con la sua lira affascinava gli uomini, placava le tempeste e ammansiva le fiere, sarà l’anima e il filo conduttore del festival attraverso L’Orfeo di Claudio Monteverdi, favola mitologica tratta dalle Metamorfosi di Ovidio e primo melodramma nella storia della musica.

L'Orfeo è considerato un’autentica icona musicale, uno splendido frutto della cultura rinascimentale, nato dall'incontro tra la musica di Claudio Monteverdi (Cremona, 1567- Venezia 1643) e i testi di Alessandro Striggio (Mantova, 1573- Venezia, 1630), vero libretto ante litteram tratto dalla Fabula di Poliziano, le Metamorfosi di Ovidio e le Georgiche di Virgilio, che a loro volta riprendono un mito greco.

L’opera di Monteverdi, composta ed eseguita per la prima volta al Palazzo Ducale di Mantova per i Gonzaga, è l’occasione per suggestioni, memorie e riflessioni su personaggi che segnano il passaggio dall’età rinascimentale a quella barocca e che sono puntualmente proposti nelle sale a tema del “Museo della Civiltà cavalleresca” in Castiglia, ricche di rimandi al territorio.

Appuntamento quindi da giovedì 30 luglio a domenica 3 agosto con prestigiosi ospiti come il baritono Furio Zanasi, la “voce di Orfeo” per eccellenza che ha portato il ruolo nei maggiori teatri del mondo, ricreandolo con doti filologiche e interpretative non comuni. E, inoltre, la Notte di Orfeo del 1° agosto, in cui lo spirito barocco, fantasioso ed eccentrico invade la città, l’intervista “impossibile” di Corrado Rollin, gli itinerari e le visite guidate nei musei saluzzesi sul tema “Ricordando Orfeo: amore e musica” e molto altro, che sveleremo nei prossimi giorni con la pubblicazione del programma completo.

Nato nel 2012 a opera di musicisti attivi nel campo della musica barocca, con percorsi di studi e attività lavorativa a fianco dei migliori specialisti, l’Ensemble Euridice sarà protagonista al MOF con “Madrigali sviolinati “ di Claudio Monteverdi, venerdì 31 luglio alle 21 presso il castello di Lagnasco. L’Ensemble Euridice ha tenuto concerti per importanti rassegne e festival, tra cui "Accademia Claudio Monteverdi", "Organalia 2013" e "VI Festival Internazionale Cameristico - Bosa Antica 2013". Nel 2014 È stato selezionato per partecipare ai Fringe Concerts del prestigioso Oude Muziek Festival di Utrecht, dove ha presentato il programma «Historia Christi» con ottimo riscontro di pubblico e critica.

LEGGI TUTTO

MOVE


2016
MOVE

69 comuni. 2.600 kmq. 136.000 abitanti. 
tutto questo è MOVE! 
Vivi la natura, la cultura e il gusto nelle Terre Occitane ai piedi del Monviso. 


LEGGI TUTTO

Alternativo 21


27 giugno 2015
Alternativo 21 Seconda edizione di Alternativo 21

Cena alle ore 20, poi musica ospiti e sorprese!

Impianti sportivi,
Via Luigi Dalmazzo
Lagnasco

LEGGI TUTTO

Auguri


Natale 2015
Auguri Buone Feste

LEGGI TUTTO

Monviso Racconta


Marzo - Ottobre 2015
Monviso Racconta Vieni a visitare i gioielli del Monviso con il bus, che due domeniche al mese, da maggio ad ottobre, ti accompagnerà gratuitamente da un borgo ad un altro.

MAGGIO domenica 10 e 24
GIUGNO domenica 14 e 28
LUGLIO domenica 12 e 26
AGOSTO domenica 2 e 23
SETTEMBRE domenica 13 e 27
OTTOBRE domenica 11 e 25

SERVIZIO DI NAVETTA GRATUITA

Partenza da Saluzzo (Castiglia): h. 10:00 – h. 11:00 – h. 12:00 – h. 13:00 – h. 14:00 – h. 15:00 – h. 16:00 – h. 17:00
Partenza da Manta (Piazza del Municipio): h. 10:20 – h. 11:20 – h. 12:20 – h. 13:20 – h. 14:20 – h. 15:20 – h. 16:20 – h. 17:20
Partenza da Lagnasco (Piazza Umberto I): h. 10:40 – h. 11:40 – h. 12:40 – h. 13:40 – h. 14:40 – h. 15:40 – h. 16:40 – h. 17:40

Il costo del biglietto è di euro 15,00 (3 località) – euro 10,00 (2 località).
I biglietti saranno acquistabili direttamente sul pullman , presso l’ufficio IAT di Saluzzo in Piazza Risorgimento o presso i nostri uffici in Via Avogadro, 32 a Cuneo.

I bambini utilizzeranno gratuitamente il bus: vista la scontistica differente potranno acquistare  il biglietto direttamente nei diversi siti. 
Nel caso in cui per questioni di tempo non sia stato possibile usufruire delle visite acquistate, si potranno effettuare in altre date (valide fino a ottobre 2015).

LEGGI TUTTO

Sui passi dei D Azeglio


Aprile 2016
Sui passi dei D Azeglio In occasione del bicentenario della nascita di Vittorio Emanuele Tapparelli D'Azeglio Tekla communicazioni, da un'dea di Chantal Balbo di Vinadio ha realizzato un video sui luoghi dei Tapparelli.



LEGGI TUTTO